Google

lunedì 7 gennaio 2008

Carneficina show

I bambini si divertono: danno molliche di pane alle capre al di là della staccionata e allungano la mano per tirare loro le orecchie. Ridono.

Potrebbe essere una normale giornata in famiglia tutti allo zoo, una come tante.
Ma questa è una normale giornata al Badaltearing Safari Park, Cina, e allora davanti ai bimbi irrompe il custode delle gabbie.

Preleva una capra, sale in vetta alla terrazza soprastante la gabbia dei leoni e, col pieno di pubblico, la scaraventa (viva) tra le bestie affamate. Applausi, sguardi eccitati, grida di divertimento: lo show è iniziato.




A questo punto è il momento del businness: i piccoli vengono incoraggiati a partecipare direttamente allo show, e possono farsi comprare dai genitori vere e proprie bestie da macello: per poco più di un euro possono provare l' ebbrezza di gettare un animale (di solito galline) nell' arena. Lo spettacolo è unico: il pollo che sbatte le ali correndo, nella speranza di una fuga impossibile, i leoni che anche loro con esso si divertono, e lo torturano prima di ucciderlo e divorarlo.

E' abuso di minori. E' violenza sugli animali.

La OneVoice animal welfare group, gruppo per la protezione animali lancia l' appello: "in Cina, se ami gli animali vorresti ucciderti ogni giorno dalla disperazione". Senza contare il futuro che si può dare a dei bimbi educati a certi generi di divertimento.

La ciliegina sulla torta? Un' altra attrazione del parco è il lancio della moneta in testa alla tartaruga, perchè si dice (diciamo piuttosto si fa credere) che se si esprime un desiderio e poi si lancia una moneta ad una tartaruga e la si colpisce alla testa senza lasciarle il tempo di difendersi, quel desiderio diventa realtà. Ora, per accondiscendere i clienti desiderosi, alle tartarughe del parco di Badaltearing viene applicato un elastico al collo in modo tale da impedire loro di ritrarre la testa. Beh, allora basta un po' di mira e i desideri si avverano!
Venite bambini, accorrete...

17 commenti:

Riccardo ha detto...

L'uomo è il più animale degli animali... in più abbiamo solo la parola e il pollice prensile.

Vale ha detto...

No comment. La Cina ancora non riesco a capirla...alterna modernità incredibili e arretratezze sconcertanti...

Ckk ha detto...

Peccato che nessuno dica che porti fortuna scaraventare il custode nella gabbia dei leoni, oppure infilare le monetine tirate alla tartaruga nel .... di chi le lancia!!!

antiblogger ha detto...

Spero muoiano tutti atrocemente si può dire?

Webmastro ha detto...

ragazzi, posso solo aggiungere "leggete e diffondete"...
veramente amareggiante

syd779 ha detto...

Questo non riesco proprio a tollerarlo, manco fossimo ai tempi dei romani....

doc63 ha detto...

Il tempo dei Romani? non é mai passato,vedi corride varie.
L´uomo é sempre e sempre sará la parte negativa del regno animale,dato che é l´unico che uccide anche i suoi simili,solo per il gusto di farlo!

Webmastro ha detto...

si doc, però distinguiamo tra uomini e uomini. qui non siamo la cina, per fortuna. non credi?

Nico ha detto...

Dovremo iniziare a fare così con i cinesi che ci sono in Italia... Sai che mangiate che si fanno i leoni dei nostri zoo con tutti i cinesi che ci sono

Jeson ha detto...

questo blog sprizza demagogia da tutte le pagine...
non difendo assolutamente ciò che fanno ed i modi in cui operano, ma ogni cultura ha i suoi aspetti buoni o giusti che siano.
... e sinceramente con tutti gli effetti che la Cina può avere sul mondo, il fatto che spettacolarizzino la morte di una capra per sfamare degli altri animali, non mi sembra molto meno grave che tenere un cane rinchiuso in casa ed alimentarlo a scatolette e chiamandolo amico, o ancora avere un rettile in una teca ed alimentarlo a topolini, qual'pè la differenza, la quantità di pubblico che assiste alla scena o la gravità del fatto in se? oppure sbaglio e la natura ci ha dato cani d'appartamento, degli uccellini da gabbia e dei pesci d'acquario?

Anonimo ha detto...

IO MI DIVERTIREI TANTO A LANCIARE IL CUSTODE E TUTTI I RESPONSABILI DEL BIO PARK IN PASTO AI LEONI INSIEME A QUEI DEFICIENTI DEI GENITORI CINESI E TUTTI I CRETINI DI QUESTO MONDO CHE SI DIVERTONO A FARE DEL MALE A CHI NON PUO' DIFENDERSI DALLA PEGGIORE MALATTIA CHE ESISTE SULLA TERRA: L'UOMO. MU'

Anonimo ha detto...

L'idea sarebbe buona se il giochetto così come impostato venisse organizzato al centro del Parlamento Italiano (tipo Nostalgie Neroniane, neanche a dirlo i Politici fanno le Capre), ma così non si fà altro che confermare,la brutalità e l'aridità d'animo dell' uomo, come se ce ne fosse bisogno!!!

fenice araba ha detto...

Jeson preferiresti essere tenuto in casa e essere nutrito o essere buttato in un buco in pasto a qualche belva mentre la gente guarda divertita????

Webmastro ha detto...

jason apprezzo la tua critica in quanto la trovo costruttiva. però d' altra parte mi critichi la demagogia presentandomi altri problemi (che siano cani, rettili o topolini). ma questa è una notizia, che presenta l' ultima violenza sugli animali, il che significa che non preclude assolutamente il fatto che ce ne siano state altre.

ed inoltre la critica peggiore la rivolgo alla spettacolarizzazione e all' educazione dei bambini alla violenza

Anonimo ha detto...

Ricordo un famoso filosofo che affermo': L'Uomo e'un ANIMALE (pronunciato ad alta voce) RAZIONALE (appena sussurrato),eppure,a quanto pare,anche questa affermazione risulta essere un'offesa per tutti gli animali!

_Katanga_ ha detto...

x Riccardo ...

Il pollice prensile ce l'hai tu, somaro !!!

Io, e anche gli altri credo, lo abbiamo opponibile !!!

Anonimo ha detto...

non ho parole, come è possibile tanta crudeltà con gli animali???? il custode, il direttore del parco e i genitori che dicono ai propri filgi che questo è giusto tutti in pasto ai leoni........... (vivi ovviamente)