Google

venerdì 22 febbraio 2008

Il giapponese che vive con le bambole gonfiabili


Sono sempre più gli uomini rincitrulliti di mezza età che in Giapponia dichiarano di non provare alcuna sensazione nei confronti delle donne, manifestando una totale incapacità di intraprendere una relazione stabile ed appagante con una persona di sesso femminile. Questo senza compromettere la loro eterosessualità, e quindi... come fare?
Sono sempre di più quelli che ricorrono, per fronte a questo problema, alla convivenza con le bambole gonfiabili (non sto dando di matto io, ricordatevi che stiamo parlando della Giapponia, la terra magica dove tutto è possibile). Per convivenza si intende ogni aspetto che la vita di coppia quindi prevede, compreso il sesso.

Guardate questa video-intervista qui sotto, prodotta dalla Reuters:





Come avrete capito, questo babbeo convive con più di 100 bambole gonfiabili in casa: parla con loro, guarda la televisione con loro, fa la doccia con loro eccetera eccetera. E se non avete capito dal video quanto ha speso ve lo dico io: più di 170 mila dollari, per un disgustoso harem di plastica.
Qual è il bello di tutto questo? Che le bambole non mentono e non tradiscono mai.

21 commenti:

Anonimo ha detto...

VAI WEB OGGI STAI PUBBLICANDO NOTIZIE UNA PIU' INTERESSANTE DELL'ALTRA: FANNO DAVVERO RENDERE CONTO DI QUANTI IMBECILLI (SCUSA IL TERMINE) E' PIENO IL MONDO..CHE GUSTO C'E' CON LE BAMBOLE NON LO CAPIRO' MAI! SARO' STUPIDA IO?

ILARIA

Davide (South) ha detto...

..e soprattutto NON PARLANO! ^_^

Webmastro ha detto...

oggi mi sono concesso il libero sfogo ragazzi. ora vedo di darmi una calmata però :-D

Anonimo ha detto...

me piasse un colpo...questo è matto!!!

matteo ha detto...

è davvero triste come cosa...

camomillAle ha detto...

...ma poi che sofddisfazione ci può essere?il fatto che ne ha tante è che cmq non trova appagamento..ovvio..dai che è meraviglioso proprio il "contatto"..ma che dobbiamo fare con sta plastica:)

matteo ha detto...

Scusate ma trovo molto superficiali queste affermazioni tipo "che gusto c'è con le bambole?". Non scoprite certo l'acqua calda a dire ciò. Io credo che questi casi 'insoliti', 'anormali', possano aiutarci piuttosto a riflettere su cose ben più serie dell'imbecillità umana e ad andare oltre commenti tipo "ma quanto è scemo quello!".

Innanzitutto perché il tipo ha un problema ben più complesso, non solo di natura sessuale, ma di natura relazionale (a quanto mi pare di capire). Credo che abbia ben poco da spartire con chi va al sexyshop a comprarsi una bambola per divertimento. E non si possa neanche dire che è mille volte pervertito perché il problema, come già detto, è tutt'altro.

Io credo che, volendo ampliare il discorso, questo caso sia il perfetto emblema della progressiva perdita di valori come amicizia e amore nel nostro mondo moderno. Io non mi sento di ridere di quel tipo, mi fa invece una grande pena perché ci vedo tutta l'indifferenza dell'uomo verso il prossimo, a cui l'uomo si abitua sempre più facilmente, aumentata iperbolicamente.

Poi se volete ancora riderci su e dire povero scemo...

Webmastro ha detto...

matteo le tue osservazioni sono giuste, però se fosse così allora in questo mondo non esisterebbero i cosiddetti "rincoglioniti".
ovvero: nella maggior parte dei casi sono convinto che certi atteggiamenti strampalati siano da ricongiungersi a delle patologie o dei traumi subiti o che altro.

ma non conosco una forma di misoginia tale da scegliere di convivere con tutte quelle bambole.
ma il signore in questione con la testa c'è tutto (checchè se ne possa pensare) e lo fa per scelta (ovviamente ai nostri occhi sbagliata). non è sicuramente il solo ad avere problemi relazionali con le donne in questo mondo, ma fino ad oggi non avevo mai sentito di un babbeo simile. diciamo piuttosto che la sua la leggerei come una forma esasperata di "rassegnazione"
;-)

Matteo ha detto...

I rincoglioniti esistono sempre: sono quelli che si mettono sotto i treni per una botta di vita, tanto per citare un video che mi pare di avere visto sempre su questo blog.

Io questa la chiamo malattia, e anche se non conosciamo patologie così assurde non vedo perché non possano esistere...

Uno non sceglie liberamente una vita del genere, lo fa perché ha dei problemi seri. Se lo facesse davvero per scelta, senza avere 'problemi', ne comprerebbe una, due, tre... Ma non vivrebbe comunque tutto il giorno con delle bambole!

Comunque, sempre questione di punti di vista... Ciao

matteo ha detto...

ero sempre il matteo di prima (con l'account di blogger) per la cronaca...

Webmastro ha detto...

@ matteo: certo, questione di punti di vista.
però permettimi: strano (o diverso, se preferisci) non significa per forza malato

matteo ha detto...

'Malato' è un termine infelice; io voglio solo dire che questa sua diversità, a mio parere, non può che nascere da un problema molto più profondo della stupidità...

Melina2811 ha detto...

contento lui...

Anonimo ha detto...

Il tipo avrà i suoi problemi.
Però le bambole son fatte bene :-)
Ne comprammo una con altri commilitoni quando facevo il militare per fare uno scherzo/regalo per il compleanno di un nostro superiore che non era sposato, il quale si fece prima una risata e poi accettò il regalo e se la portò a casa, ricordo che glie la facemmo trovare sulla sedia della sua scrivania :-).
Assomigliava a quella che Valentino Rossi portò in giro nel motomondiale dopo la vittoria. Debbo dire che fa una certa impressione con la bocca le braccia e le gambe aperte e con pochi capelli in testa.
Voglio sperare per il tipo del servizio che è solo appassionato a collezionarle :-)

Webmastro ha detto...

@ anonimo: "appassionato a collezionarle"? il giornalista nell' intervista ribadisce più volte il fatto che ci faccia sesso :-|

Anonimo ha detto...

inquietante...

Anonimo ha detto...

X MATTEO:E' EVIDENTE CHE IL TUO PRIMO COMMENTO SI RIFERISCE A ME. TI PREGO GENTILMENTE DI NON FARE IL MORALISTA CON ME, DA UNA MIA FRASE SEI PRATICAMENTE PASSATO A DARMI DELL'IMMORALE. SIAMO QUI PER COMMENTARE I POST DI WEB E NON PER METTERCI A SPUTARE SENTENZE SUGLI ALTRI. LO SO BENISSIMO DI NON AVER SCOPERTO L'ACQUA CALDA, MA SINCERAMENTE NON VEDO PERCHE' MI DEVO BECCARE DELL'IMMORALE (PERCHE' IL TONO DEL TUO COMMENTO FA CAPIRE QUESTO)PER AVER SEMPLICEMENTE ESPRESSO IL MIO PARERE SU UN ARGOMENTO (PARERE DA TE INTERPRETATO MALE OLTRETUTTO).SCUSA EH MA DAVVERO NON MI E' PIACIUTO IL TUO TONO NE' MI SONO PIACIUTI ALCUNI TUOI PARAGONI.

ILARIA

matteo ha detto...

Il senso del tuo post, Ilaria, si può riassumere dall'aggettivo che hai affibiato al tizio in questione: IMBECILLE. Non era un offesa, certo, era il solito commento per ironizzarci su: Ilrock è un blog che serve anche a questo.

Ma il punto è qui: vogliamo fermarci qui, commentare sempre con queste banalità? Io credo che nella molteplicità del mondo (con tutte le sue 'stranezze' che leggiamo su questo blog) possiamo trarre ben più interessanti argomenti di conversazione. E il web, in particolare i blog, possono essere un buon punto di incontro di opinioni diverse. Non esistono per nulla i commenti. Sai che spesso la gente legge solo le prime righe di un articolo, non lo finisce e si fionda subito a leggere i relativi commenti?

Io non faccio assolutamente il moralista, invito solo la gente a vedere le cose da un altro punto di vista. E soprattutto non ti ho mai dato dell'immorale (si capisce dal mio tono? Ma quale tono? Non scherziamo). Io non ho criticato te, ho solo commentato ciò che hai scritto: più che una critica, il mio è un invito.

Webmastro ha detto...

ilaria noto che ti garbano le maiuscole :-D

(se fa pe' sdrammatizzà)

Anonimo ha detto...

WEB è che quando sono presa a scrivere non faccio caso al maiuscolo e al minuscolo.. ;-)matteo scusa ma è stata l'affermazione dell'acqua calda a farmi aizzare. Poi non mi hai dato direttamente dell'immorale ma dire che le mie affermazioni sono superficiali non cambia molto il senso no? cmq se mi sbaglio ti chiedo scusa per la mia reazione. E ti posso garantire che la parola imbecilli da me deliberatamente usata ha un suo significato preciso e non è lì con lo scopo di ironizzare nè di giudicare il tipo che vive con le bambole.

ilaria (o hillary86)

kitty ha detto...

pero' son fatte bene!!! *__* sai se le fanno anche al machile?
anche io le voglio <3