Google

giovedì 6 settembre 2007

Quei pratici fascicoli per collezionisti fulminati

Per la serie "non ho un cazzaccio niente da fare" oggi parliamo della spazzatura che si vende in edicola. Questo perchè la spesa non usa più farla al supermercato, ma proprio in edicola, dove riescono a venderti anche la nonna in pratici ed economici fascicoli settimanali.







Tanto per dire: se qualcuno di questi fanatici del montaggio a fascicoli conoscesse un minimo fondamento di matematica elementare terra-terra, non ci metterebbe molto a capire che nell' arco di un' intera collezione quelli ti spennano, con la scusa de "La prima uscita a soli..."
Non solo. Io personalmente se voglio, ad esempio, giocare al calciobalilla alzo il culo e vado al bar; non aspetto di certo un anno e mezzo per montarlo, ovvio che poi mi passa la voglia.
Il filmato della Gialappa è tanto ironico quanto eloquente:



Fattostà che non mi capaciterò mai di come si possa pubblicizzare roba tipo l' imperdibile collezione di nodi marinai in 30 edizioni quattordicinali. Ma chi è che compra della corda legata per più di un anno?!?
Oppure quell' immenso orologio a cucù, che visto in tv sembra ci entrerebbe dentro anche Giuliano Ferrara; e loro mi vendono col primo numero la lancetta??? Se tutto va bene me lo finiscono i nipoti il cucù...
Angeli da collezione? Colleziona fili per cucire?? Ricostruisci Pompei??? Colleziona camion dei pompieri??? COSTRUISCI IL TUO MEDIOEVO???
Maccheccazz...

11 commenti:

Merlinox ha detto...

Ti sei dimenticato la hachette fascicoli. Io mi sto facendo la collezione delle Guzzi.

Una follia? Lo so... ma non ho resistito!

Webmastro ha detto...

argh merlinox, pure te... non c'è piu religione... :-P

Luckytto ha detto...

Per non parlare delle collezioni interminabili, iniziano con 60 uscite, poi all'interno dell'ultimo numero c'è una comunicazione con su scritto: "Visto il grande successo dell'opera, abbiamo pensato di deliziarti con 40 nuove bellissime uscite..." Verso l'infinito... :o

Anonimo ha detto...

Ma vuoi mettere i trattori da collezione???

Anonimo ha detto...

avete dimenticato l'acquario:D se continuiamo così arriveremo presto a "costruisci da solo la tua casa, il primo mattone in regalo", per poi leggere, nell'ultima uscita:"la tua casa è terminata, congratulazioni; ora, trovare un terreno edificabile...beh cazzi tuoi!"

Anonimo ha detto...

io in preda a una crisi isterica giravo sul sito di hacette.. ho fatto un conto per "costruisci la tua minimoto ducati"
Tra 'semifocella destra' 'semitelaio sinistro' 'leva freno destra' ci sono sole 80 uscite da 15€ (attenzione la prima è a soli 9.90!!) più 100€ se vuoi metterci il motore (polini) spese di spedizione escluse. totale 1300 ca.

Anonimo ha detto...

Ho insegnato ai miei figli a guardare rapidamente le scritte piccole nello spot che indicano il prezzo di ogni fascicolo dopo la prima uscita promozionale...anche quella è attività educativa!
Poi basta andare sui siti delle case editrici per calcolare i costi complessivi.
Es.: l'ultimo megarobot della DeAgostini viene a costare alla fine circa 1000 euro ...dopo 2 anni!
Ma me ne compro 3 montati!

Webmastro ha detto...

mamma mia, da brividi. se si pensa che in un negozietto di modellismo la paghi meno della metà e ce l' hai SUBITO... chissà, forse il bello sta nell' "allevare" la propria collezione e vederla crescere come un figlio... bah

Merlinox ha detto...

@webmastro: forse a Rovigo siamo messi male, ma io la collezione di Guzzi nei negozi di modellismo non l'ho mai vista. Ce ne sono almeno 42 nella collezione :)

Iena ha detto...

Scusate.
Concordo sicuramente con le note in piccolo e le condizioni scritte in carattere illeggibile ...
Sicuramente anch'io faccio fatica a comprendere come si possano collezionare nodi ...

ma ...
Sto facendo la raccolta dell'elicottero DeAgostini.
Quanti dubbi e problemi mi sono fatto prima di iniziare. Proprio per tutti i motivi che avete elencato.
E ora sono entusiasta.
Il materiale (guide e manuali) sono ottimi. Il forum on-line frequentatissimo.

Il costo? si probabilmente superiore (ma non di molto!) solo se sai già esattamente cosa prendere. Altrimenti il rischio di cantonate è altissimo.
E comunque spalmato su un periodo di tempo ampio.

Ciao

Riccardo ha detto...

Alla fine con i 1.300 euro spesi per costruire la minimoto ti ci saresti comprato direttamente la Ducati di Capirossi....