Google

lunedì 18 febbraio 2008

Quell' incesto in Scozia


Questa è la storia di Nick e Danielle. La notizia ha fatto il giro del mondo un mese fa, riportata erroneamente in diverse salse (anche da Repubblica) ma solo oggi i due protagonisti, in un' intervista al quotidiano Daily Mail, raccontano come stanno veramente le cose.

Nick Cameron, oggi 28 anni, da piccolo veniva abbandonato dalla madre e dato in affidamento; i suoi genitori si separarono. Nell' agosto 2006 conosceva per la prima volta sua sorella, Danielle Heaney, 22, figlia di scondo letto di sua madre Susan. Ma non fu il ricongingimento tra due fratelli dopo 20 lunghi anni: fu amore a prima vista. Fu attrazione in tutti i sensi, in 3 settimane i due erano già amanti segreti e lei aveva già divorziato dal marito. Sapevano quello che facevano, quello che rischiavano, ma sentivano dentro di loro di fare la cosa giusta.

Susan, oggi 48, decise di invitare il vecchio figlio a vivere con lei e con Danielle. Per i fidanzatini pareva non potesse andare meglio di così.
Ma fu una sera di qualche mese dopo che Susan, girando per casa, sorprendeva i due figli nel mezzo di un atto d'amore. Non riuscì a tollerarlo, ed avvertì immediatamente la polizia. "Quello che fate è moralmente sbagliato", li redarguiva in lacrime.
I rapporti incestuosi sono proibiti dalla legge in Scozia e questo mese, dopo un anno di processo e nove mesi di separazione forzata, è arrivata la condanna definitiva: un anno ciascuno agli arresti domiciliari, con monito che, se colti di nuovo in un rapporto sessuale, ci saranno 2 anni di prigione ad attenderli. Per di più, è prevista nella casa l' installazione di una telecamera a circuito chiuso, per evitare che non venga infranta la legge.

Gli innamorati promettono di non provarci più, ma innamorati restano e questo tendono a sottolinearlo, dichiarando che continueranno a comportarsi come due veri e propri amanti (legalmente possono baciarsi, stringersi la mano...). I nove mesi di lontananza sono stati una vera e propria tortura per entrambi, e Nick è caduto in depressione.
Una volta scontata la pena hanno deciso che si trasferiranno in Francia, dove l' incesto non è illegale, anche se sono consapevoli di dover rinunciare ad avere un bambino proprio per i rischi genetici che comporta.
"La gente può dire che è disgustoso quello che abbiamo fatto. La gente può dire che è moralmente sbagliato e che dovremmo ora stare lontani l' uno dall' altra. Ma non è ciò che vogliamo. Non posso immaginare la vita senza Nick".

Fonte: Daily Mail

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Non ci trovo niente di male.. "moralmente ingiusto"? Assurdo.

Anonimo ha detto...

anch'io non ci trovo niente di ingiusto...è che esiste ancora oggi una certa mentalità medievale da caccia alle streghe.

Anonimo ha detto...

Immorale questo? E lo stupro di una bimba? Ma stiamo fuori? Date il giusto peso alle cose...scusate lo sfogo, ma è una cosa che non concepisco!

Indiearphones ha detto...

Concordo, non fanno nulla di male, anzi trovo ingiusto che vengano perseguiti per legge per il fatto di amarsi.
Sono ben altre le persone che dovrebbero essere perseguite e lo dico soprattutto in una giornata come quella di oggi in cui è emerso l'ennesimo caso di pedofilia in cui un pedofilo condannato ha potuto colpire di nuovo.
Questo è squallido ed abietto, non l'amore tra due persone adulte e consenzienti.

Webmastro ha detto...

ahò mica l' ho detto io che sia immorale!

Anonimo ha detto...

Certo,se fossero cresciuti insieme,nella stesa famiglia,poteva avere un suoeffetto disgustoso(come non potersi fidare dei familiari conviventi) ma,essendosi conosciuti ad una età adulta l'innamoramento può avere una sua giustificazione.
sefirot2

Anonimo ha detto...

Era stata distorta mica poco! Erano diventati gemelli inglesi che si erano sposati non sapendo di esser fratelli.
Ma siamo sicuri che non siano 2 storie diverse?
Ne ho lette altre: Una in Spagna (ignoravano la parentela, 2 figli) e una in Germania (consapevoli della parentela, 4 figli)

Secondo me se ci si conosce da adulti, in ogni caso non ci vedo niente di immorale, non è possibile vedere come un fratello una persona con cui non sei cresciuto, in più secondo la teoria della GSA (attrazione sessuale genetica) in quei casi è inevitabile un epilogo del genere.

Secondo me dovrebbero apportare una modifica alla legge: se due maggiorenni dimostrano di non essersi conosciuti in passato fino a una certa età, o comunque di cresciuti insieme la cosa diventa legale.

Anonimo ha detto...

al commento precedente aggiungo che
il fstto che siano fratellastri anzichè gemelli cambia parecchio le cose, han solo un genitore in comune, forse potrebbero addirittura procreare.
La madre invece...capisco lo shock, ma denunciarli...se la cosa ti da fastidio sbattili fuori, ma questa è una carognata!

Anonimo ha detto...

io la madre non l'ho proprio capita... mi fa senso un po' tutta la storia ma se due persone si amano non puoi dividerle! E' crudele e ingiusto, che legge vergognosa!!

Catfish_Rivers ha detto...

novelita!

love it! hahahaha. too strange! brother and sisters only in scotland, go figure. never in italy. LOL


http://reversemonster.org